Costruiamo insieme una nuova idea di città

Ladispoli, sogno in comune.

La città che vorrei

LA CITTÀ CHE VORREI:
Idee e visioni per crescere insieme.

Il progetto Ladispoli Attiva nasce dal confronto su temi come partecipazione, responsabilizzazione sociale, digitalizzazione, sostenibilità. Con l'iniziativa "La città che vorrei" abbiamo deciso di continuare l'attività di indagine e sviluppo di questi temi, aprendo una call rivolta a tutti i cittadini, nella convinzione che ognuno di noi abbia competenze da mettere a disposizione di tutti e che queste competenze debbano essere condivise, al fine di creare delle energie da far convergere per ripensare e far crescere in meglio la nostra città.

Vogliamo tornare a essere parte attiva nella costruzione della realtà che ci circonda partendo dall'andare ad esplorare i campi dell'immaginazione. «Progettare una città è facile», scriveva l'antropologa e attivista Jane Jacobs, «ricostruirne una che sia vitale richiede immaginazione».

Prova a immaginare una città diversa!

È mancata, fino ad oggi, non solo la capacità di progettare intorno alle persone, ma è venuta meno anche la capacità ad immaginare il futuro. Si è scelto di assecondare una mobilità insostenibile e un'urbanizzazione orientata al cemento sacrificando l’ambiente senza pensare che quelle scelte sarebbero ricadute inevitabilmente sulle generazioni di oggi. Le diverse amministrazioni che hanno governato Ladispoli hanno scelto di percorrere strade veloci che però si rivelano come improbabili scorciatoie.

Il solo fatto di immaginare una "città ideale" che potrebbe esistere anche solo nella fantasia ci fa comunque riflettere su quello che manca oggi nel nostro presente.

Cosa è che manca e che ti piacerebbe che ci fosse nella tua città? Sei a conoscenza di realtà virtuose in Italia o all'estero che ritieni possano adattarsi anche al nostro contesto? Come possono essere migliorati i servizi o gli spazi esistenti? Non serve essere in possesso di competenze professionali per immaginare scenari che possano trasformare il volto della città.

riqualificazione piazza dei caduti

"La città che vorrei" è un invito aperto a tutti, adulti e bambini, a ripensare in modo creativo e libero gli spazi che ci circondano, al di là di concreti vincoli economici, politici e burocratici, concependoli in modo innovativo per migliorarne la fruizione e a condividerne le suggestioni in una piattaforma comune. Torniamo a guardarci intorno per scoprire che una prospettiva diversa è possibile, che una città più vivibile dipende anche da quanto lo vogliamo.

La città è la nostra comunità di destini, parte di quella più complessa che lega insieme le sorti globali del pianeta. In questo progetto tutti siamo chiamati all’impegno in prima persona, ad essere il corpo vivo della rinascita collettiva. E siccome si è cittadini del mondo a partire dai luoghi che si abitano, vogliamo fare della nostra città il cuore pulsante di questo cambiamento.

condividi la tua idea

Inviaci la tua idea, proposte, o anche semplicemente segnalaci iniziative di cui sei a conoscenza tramite una mail o se preferisci scrivici un messaggio privato sulla pagina Facebook.

La città, come il cielo, è di tutti!

 

 

La tua opinione, conta.

La tua opinione conta ed è per noi di Ladispoli Attiva il motore più importante del cambiamento. Prenditi un momento e condividi con noi la tua opinione in merito alla qualità della vita nella città di Ladispoli.

riqualificazione piazza dei caduti

Basteranno pochi minuti, un piccolo gesto per contribuire ad immaginare insieme una nuova idea di città.

Ladispoli, Sogno in comune.

Se uno sogna da solo, è solo un sogno. Se molti sognano insieme, è l'inizio di una nuova realtà.

– Friedensreich Hundertwasser